Maduro: ‘Il terrorismo che affligge il mondo, frutto della cultura della violenza del capitalismo’

Il presidente venezuelano ha dichiarato che gli atti terroristici in Europa provengono dalla “cultura della violenza, della morte e della discriminazione” promossa dal capitalismo.

Parlando in un programma televisivo, Nicolas Maduro ha ricordato che gli attacchi e gli eventi di violenza che si sono verificati nel corso della storia così come quelli di questi ultimi giorni in diverse parti del mondo, come è accaduto a Monaco di Baviera, in Germania, sono stati prodotti” da coloro che sono sottoposti ad una cultura della violenza, oggetto di discriminazione in una società che produce, a sua volta, un mostro, un assassino”.

“Che cosa si può sperare da un essere umano che permea la sua vita esclusivamente con la cultura della morte che ha creato il capitalismo?. Questo dovrebbe essere motivo di grande preoccupazione”, ha spiegato Maduro.

Il Presidente venezuelano ha avvertito sui tentativi dell’imperialismo di introdurre una “cultura della violenza, della droga, della morte e delle armi” in nazioni indipendenti, per danneggiare i giovani e le generazioni future.

“È molto preoccupante, inoltre la violenza imperialista che ha distrutto i popoli ed ha promosso il terrorismo che conosciamo, attacca oggi il mondo anche con la cultura della violenza che sta derubando la mente e l’anima buona dei bambini e dei giovani “, ha sottolineato.

In tali circostanze, il presidente venezuelano ha esortato i paesi e le organizzazioni internazionali e regionali come l’Unione delle Nazioni Sudamericane (UNASUR), a promuovere una discussione approfondita sui modi per combattere la cultura della violenza imposta dal capitalismo, qualcosa di cui si è già impegnata la Rivoluzione Bolivariana.

Fonte: Hispantv

Commenti

  1. Jacki 10 agosto 2016 at 22:19

    Absolutely first rate and co-prepbottomed, gentlemen!

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Nome *
Email *
Sito web